Verifica dell'appropriatezza dei ricoveri chirurgici secondo lo strumento RL-PVACE: valutazione economica e organizzativa nell'Azienda Ospedaliera G. Salvini


Abstract


Obiettivi: analizzare con lo strumento RL-PVACE l’appropriatezza dei ricoveri ordinari esitati in DRG chirurgici ad alto rischio di inappropriatezza; individuare e valutare economicamente i cambiamenti organizzativi necessari per raggiungere il livello di appropriatezza della circolare regionale 39/SAN.

Metodi: il disegno dello studio è longitudinale e retrospettivo. È stata analizzata la sola giornata di ammissione di tutti i casi ordinari dimessi nel primo semestre dell’anno 2001, con esclusione dei casi 0- 1 giorno, ed esitati in DRG chirurgici che presentavano una quota di ricoveri ordinari, valutabili con RLPVA, superiore alla soglia di ammissibilità definita nel ddg n° 20180 (2002). I DRG così selezionati sono stati in ordine decrescente di numerosità: 119, 162, 55, 158, 222, 160, 267, 232, 270, 262, 40. Utilizzando i dati della contabilità analitica e ipotizzando lo spostamento in 1^ giornata o in day hospital dei ricoveri ordinari, è stato calcolato il punto di pareggio mediante la break-even analysis.

Risultati: i dati presentati sono relativi a 845 cartelle cliniche corrispondenti ai DRG selezionati nei Presidi di Garbagnate e Bollate. È stato rilevato un livello assistenziale appropriato nel 38,3% dei casi mentre solo il 3,8% delle ammissioni si è rilevata tempestiva (appropriatezza complessiva 40,9%). Il criterio più adottato per l’attribuzione dell’appropriatezza del livello assistenziale è stato K3 (58,3%), seguito da L4 (20%), K1 (7%); meno frequenti i criteri J6 (3,4%), L3 (3,4%), J6 (3,4%), J4 (2,8%). Gli override sono stati attivati in una quota minoritaria di casi (2,1%). Dal punto di vista economico risulta relativamente conveniente il ricorso alla modalità del “one day surgery”.

Conclusioni: l’utilizzo del protocollo RL-PVACE è risultato agevole (basso ricorso agli override). Il livello di appropriatezza raggiunto è in linea con i risultati regionali. La principale criticità è invece rappresentata dal basso livello di ammissioni tempestive, dovuta alla limitata disponibilità del blocco operatorio.




DOI: https://doi.org/10.2427/6157

NBN: http://nbn.depositolegale.it/urn%3Anbn%3Ait%3Aprex-8283

References



Refbacks

  • There are currently no refbacks.
We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website. If you continue to use this site we will assume that you are happy with it (Read more).
Ok