Indagine retrospettiva sul fenomeno del suicidio nelle diverse regioni italiane nel periodo 1993 - 2002


Abstract


Il tasso dei suicidi viene considerato un importante indicatore dello stato di salute di una collettività. Osservando le caratteristiche e le forme adottate nella realizzazione dell’insano gesto, è possibile delineare un quadro delle principali aree a rischio, raccogliendo informazioni utili a comprendere meglio l’atto suicidiario. Sulla base di queste premesse utilizzando i dati ISTAT abbiamo condotto un’analisi retrospettiva riguardante gli anni 1993- 2002. Abbiamo considerato genere, età, modalità, movente.

È stato effettuato un confronto fra le diverse regioni: nord, centro e sud calcolando il PYLL, il tasso x 100.000 abitanti, il tasso percentuale. Nel periodo considerato il fenomeno è aumentato con lenta e sistematica progressione. A livello regionale è la Lombardia a registrare il maggior numero di casi (17,5%), seguita dal Piemonte (10,8%), dall’Emilia Romagna (9,5%) e dal Veneto (8,6%), osservando però i tassi di suicidio per 100 mila abitanti è il Friuli a presentare il tasso più elevato (13,8), seguito dall’Umbria (12) e dalla Liguria (11,4).

Interessante è la differenza tra il tasso di suicidi delle regioni del Nord rispetto a quelle del Centro e del Sud: il Nord presenta un tasso superiore a quello medio nazionale (9,3) contrariamente al Sud (5,1). La fascia di età più colpita è quella 18-30 anni per le donne e 31-45 per gli uomini. Al primo posto ci sono i suicidi motivati dalla depressione (15,2%) seguiti da quelli per motivi passionali (12,1)%, economici (9,8%) e disoccupazione (6,3%). Le modalità di suicidio più frequente: impiccagione (29,8%), armi da fuoco (22,3%) e precipitazione (15,2%).




DOI: https://doi.org/10.2427/6153

NBN: http://nbn.depositolegale.it/urn%3Anbn%3Ait%3Aprex-8275

References



Refbacks

  • There are currently no refbacks.
We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website. If you continue to use this site we will assume that you are happy with it (Read more).
Ok