La valutazione dei 43 DRG a rischio di inappropriatezza nella regione Abruzzo


Abstract


Obiettivi: l’obiettivo dello studio è rappresentato dalla valutazione dei ricoveri relativi ai 43 DRG ospedalieri, individuati nell’allegato 2C del DPCM 29 novembre 2001 (ad alto rischio di inappropriatezza) nelle strutture di ricovero pubbliche e private, della Regione Abruzzo.

Metodi: sono stati elaborati i dati forniti dalla Regione Abruzzo relativi ai ricoveri ed alle giornate di degenza, DRG specifici, per gli anni 2000 e 2001, in regime di degenza ordinaria e day hospital. È stata effettuata un’analisi comparativa degli indicatori dell’attività ospedaliera e della spesa sanitaria legati al sistema DRG, tra i presidi oggetto di studio, ed un confronto temporale degli stessi indicatori, per ogni singolo presidio. I dati disponibili su supporto informatico sono stati elaborati attraverso il pacchetto statistico sas/stat.

Risultati: nei due anni considerati il rapporto tra i ricoveri ordinari ed i ricoveri in regime di day hospital è passato dal 78% del 2000 al 74% del 2001. È stato registrato un decremento del 1.5% nei ricoveri in regime di degenza ordinaria ed un importante incremento del 21% per i ricoveri in day hospital. Le giornate di degenza prodotte dai rispettivi DRG analizzati, hanno subito un decremento del 6% in regime di degenza ordinaria e poco più del 5% in regime di day hospital. Dal confronto tra le strutture pubbliche con più di 500 posti letto, sono stati evidenziati un decremento dell’1% dei ricoveri ordinari ed un incremento del 38% dei ricoveri in day hospital.

Conclusioni: dall’analisi è stato evidenziato un aumento del numero dei ricoveri “inappropriati”, seguita da un decremento delle giornate di degenza prodotte dagli stessi DRG. Uno degli effetti più rilevanti dell’analisi è stata la crescita della quota della spesa sanitaria in corrispondenza dei 43 DRG valutati. Tale considerazione rende necessaria un’analisi approfondita per la verifica dei ricoveri ripetuti, oltre che una forte sensibilizzazione presso le strutture sanitarie analizzate, di trattare in un diverso setting assistenziale, i casi osservati, con lo scopo di garantire al paziente, il medesimo beneficio, in termini di salute ed un minore impiego delle risorse.




DOI: https://doi.org/10.2427/6102

NBN: http://nbn.depositolegale.it/urn%3Anbn%3Ait%3Aprex-8230

References



Refbacks

  • There are currently no refbacks.
We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website. If you continue to use this site we will assume that you are happy with it (Read more).
Ok