Dai bisogni di salute al consumo di risorse sanitarie in provincia di Bergamo: profilo degli indicatori di bisogno, domanda, offerta


Abstract


Introduzione: la complessità interpretativa dei dati relativi ad alcuni fenomeni sanitari a livello territoriale impone la necessità di uno strumento semplice di lettura “epidemiologica”; tale lettura si fonda sull’utilizzo di una serie di “indicatori”, fondamenta di un processo dinamico di monitoraggio temporale e spaziale in grado di descrivere sinteticamente fenomeni di per sé complessi, al fine di fornire al decisore un supporto sintetico ma scientificamente solido.

Obiettivi: istituzione di un sistema di monitoraggio sanitario community-based; definizione di indicatori sanitari comparabili tramite un esame critico dei dati esistenti; sviluppo di metodologie per la raccolta e la validazione dei dati; supporto alla creazione di un sistema efficace e affidabile di trasferimento e scambio dei dati e degli indicatori stessi con uso spinto della tecnologia telematica; elaborazione di metodi e di strumenti necessari alla produzione di analisi e relazioni.

Materiali e metodi: gli indicatori analizzati fanno riferimento
all’elenco definito dal decreto ministeriale n. 27 del 12 dicembre 2001 “sistema di garanzie per il monitoraggio dell’assistenza sanitaria”. A questo elenco ne sono stati aggiunti altri, per un totale di 127, divisi in grandi capitoli tematici: assistenza sanitaria, assistenza distrettuale, assistenza ospedaliera, indicatori stato di salute, consumo di risorse sanitarie (cui è stato dato particolare enfasi), indicatori di domanda/accessibilità. Per definire infine un
profilo di sintesi di questi grandi capitoli e delle relative
eterogeneità territoriali si è successivamente applicata la tecnica statistica dello “z-score”.
Risultati: le differenze emerse a livello distrettuale hanno permesso di disegnare una ‘mappa’ degli indicatori sanitari in provincia di Bergamo.

Conclusioni:i risultati di questo studio intendono far emergere eventuali differenze sui “profili” locali in provincia di Bergamo per stato di salute, analisi della domanda e dimensionamento dell’offerta.
L’individuazione di un indicatore di sintesi quale lo z-score permette di avere un quadro utilmente comparabile anche per dimensioni statisticamente differenti di tale realtà.




DOI: https://doi.org/10.2427/6066

NBN: http://nbn.depositolegale.it/urn%3Anbn%3Ait%3Aprex-8190

References



Refbacks

  • There are currently no refbacks.
We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website. If you continue to use this site we will assume that you are happy with it (Read more).
Ok