La prevenzione basata su prove di efficacia


Abstract


Le attività di prevenzione nel nostro Paese si sono confrontate con le prove di efficacia in relativo ritardo rispetto a quanto verificatosi per le altre branche della medicina. Malgrado l’acquisizione di prove di efficacia siano state precocemente raccolte per alcune attività di prevenzione (dalla validità di alcuni precetti igienici ippocratici, ai primi tentativi di vaccinazione) si nota un ritardo, rispetto ad altre branche della medicina, di applicazione diffusa dei moderni metodi di valutazione della efficacia degli interventi sanitari.

Valutazione che ha assunto i connotati di una vera e propria disciplina dando vita al movimento di fornire basi scientifiche (“Evidence-based”) alle azioni decisionali che riguardino la medicina clinica (evidence-based medicine), la prevenzione (evidence-based prevention), la sanità pubblica (evidence based public health), l’assistenza sanitaria nel suo complesso (evidence based health care) e persino la politica (evidence-based policy).


Full Text:

PDF


DOI: https://doi.org/10.2427/6046

NBN: http://nbn.depositolegale.it/urn%3Anbn%3Ait%3Aprex-8162

References



Refbacks

  • There are currently no refbacks.
We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website. If you continue to use this site we will assume that you are happy with it (Read more).
Ok