Inquinamento outdoor - indoor da toluene e xileni


Abstract


Obiettivi: il toluene e lo xilene (TX) rappresentano alcuni degli inquinanti aromatici più diffusi perché ubiquitari. Poiché la loro contaminazione può determinare effetti tossico-nocivi, lo scopo di questo studio è stato quello di valutare la concentrazione dei TX in alcuni distretti di Roma, al fine di accertare l’esposizione della popolazione e promuovere il “Risk Management” dell’inquinamento da idrocarburi in ambiente.

Metodi: il campionamento dei TX è stato realizzato in tre fasi, utilizzando campionatori passivi a simmetria radiale, disposti in circa 150 siti, per un tempo di esposizione di due giorni. I campioni sono stati desorbiti in solvente ed analizzati in Gas-Cromatografia-FID. I dati sono stati elaborati attraverso la statistica descrittiva ed analisi del coefficiente di correlazione tra i livelli di TX outdoor- indoor. È stata inoltre condotta un’analisi di regressione lineare multipla (metodo backward elimination) con i valori di TX indoor come variabili dipendenti e come covariate i valori di TX outdoor, la velocità dell’aria, la temperatura, l’umidità relativa e la presenza di fumatori. Risultati: i valori medi delle concentrazioni di toluene (outdoor 1,43–461,6 mg/m3; indoor 16,7- 185,3 mg/m3) e dello xilene (outdoor 1,1–72,2 mg/m3; indoor 14,8-320,2 mg/m3) indicano un coefficiente di correlazione di 0.637 (primo periodo) e 0.683 (terzo periodo di misurazione) fra valori di toluene outdoor-indoor mentre, rispettivamente, di 0.928 e 0.955 per lo xilene, con elevatissimi livelli di significatività statistica per ambedue (p ‹ 0.0001). L’analisi multivariata mostra una stretta relazione tra i valori outdoor-indoor dei TX. Mentre i livelli di toluene indoor sono circa un quinto dei valori registrati all’esterno, i livelli di xilene indoor, altresì, sono da due a quattro volte maggiori dei valori outdoor.

Conclusioni: i risultati suggeriscono che l’esposizione a toluene e xilene non dovrebbe essere sottostimata in quanto responsabile di effetti prevalentemente cronici sulla popolazione esposta, in particolare negli ambienti confinati.




NBN: http://nbn.depositolegale.it/urn%3Anbn%3Ait%3Aprex-8316

DOI: http://dx.doi.org/10.2427/6181

References



Refbacks

  • There are currently no refbacks.