Comportamenti sessuali della popolazione tra i 18 e i 49 anni in quattro province italiane


Abstract


Obiettivi: scopo di questo studio, supportato dall’Istituto superiore di sanità, è stato quello di raccogliere dati relativi ai comportamenti sessuali nella fascia di età più attiva sessualmente (18-49 anni) e quindi più a rischio di contrarre HIV/AIDS in un campione rappresentativo della popolazione italiana.

Metodi: lo studio è stato eseguito in 4 diverse province italiane con caratteristiche geografiche, sociali e di incidenza dell’infezione diverse: Bari, Milano, Parma, Perugia. Un questionario auto - somministrato è stato utilizzato per intervistare 2000 persone di età compresa tra i 18 e i 49 anni, reclutate mediante un campionamento per quote relative ad età, sesso e livello di istruzione. Risultati: 1982 soggetti hanno risposto al questionario somministrato. Il 78,2% dichiara di aver avuto almeno un rapporto sessuale completo: l’età media del primo rapporto risulta essere di 18,1 anni nelle quattro province studiate. Il 73,5% degli intervistati ha un partner sessuale stabile. L’80,9% delle donne intervistate dichiara di non aver avuto partner occasionali, contro il 64,6% degli uomini. Il 23,4% degli uomini dichiara di avere avuto rapporti sessuali a pagamento; in questa attività sessuale il preservativo è stato utilizzato nell’85% dei casi. Il 47,5% degli intervistati ritiene che il proprio rischio di contrarre l’infezione per via sessuale sia nullo, mentre solo il 7,5% ritiene che tale rischio sia alto.

Conclusioni: l’AIDS non è più una malattia limitata solo ad alcune categorie a rischio (omosessuali, tossicodipendenti), ma va diffondendosi in modo preoccupante anche tra la popolazione eterosessuale. Diventa quindi fondamentale la conoscenza dei comportamenti sessuali dell’intera popolazione al fine di avviare adeguate campagne di educazione sanitaria. I dati evidenziano una rilevante proporzione degli intervistati esposti al rischio di trasmissione eterosessuale di HIV, per cui si sottolinea l’importanza dei programmi di informazione e formazione diretti a fasce più ampie di popolazione.




NBN: http://nbn.depositolegale.it/urn%3Anbn%3Ait%3Aprex-8279

DOI: http://dx.doi.org/10.2427/6155

References



Refbacks

  • There are currently no refbacks.