Istituzione del premio regionale all'eccellenza in sanitá, I edizione 2002


Abstract


Obiettivi: istituire un Premio annuale regionale gestito dall’Agenzia di Sanità Pubblica della Regione Lazio che, formalizzando un riconoscimento alle organizzazioni ed ai professionisti, sostenendo attività di MCQ in tutti gli ambiti dell’organizzazione e la diffusione dei risultati, favorisca l’attuazione delle politiche sanitarie regionali.

Metodi: in stretta correlazione con il Piano Sanitario Regionale 2002-2004, il Premio, istituito nel maggio 2002, si rivolge a tutte le strutture sanitarie accreditate del Lazio. Si propone quale strumento di promozione e sensibilizzazione alla cultura della qualità dell’assistenza, coinvolgendo i professionisti in iniziative aziendali od interaziendali sistemiche orientate al paziente. Per partecipare al Premio, ogni Azienda presenta un progetto, scelto tra le iniziative di MCQ ultimate, che rappresenti l’eccellenza raggiunta e documentata. L’intento è quello di favorire un approccio positivo al processo valutativo e di dimostrare lo sforzo continuo delle strutture sanitarie regionali, promovendo il cambiamento, l’empowerment, la learning organization, il confronto tra pari, la responsabilizzazione di tutti i livelli organizzativi. Il Premio costituisce un’incentivazione per il raggiungimento di risultati di eccellenza: un percorso educativo di apprendimento organizzativo. Il processo valutativo del Premio si articola in tre fasi: screening iniziale dell’ASP, cross evaluation e visita da parte di un team di esperti dei finalisti. Come premessa, è stata condotta un’analisi della letteratura esistente in materia: lo Sviluppo Integrato della Qualità di J. Øvretveit, basato sulla centralità del paziente nel processo assistenziale, è stato scelto quale modello teorico.

Risultati: successo dell’iniziativa in considerazione dell’adesione di 53 Aziende sulle 115 della Regione, e ricezione dei documenti progettuali di 33 Aziende. Hanno fatto parte della commissione per la visita del team di esperti, membri ASP, ASSR e giornalisti.

Conclusioni: l’ASP in virtù dei risultati conseguiti in termini di partecipazione, ha constatato la validità del modello e pertanto, oltre alla prevista cerimonia di premiazione (dicembre 2002), ha avviato la seconda Edizione.




NBN: http://nbn.depositolegale.it/urn%3Anbn%3Ait%3Aprex-8243

DOI: http://dx.doi.org/10.2427/6109

References



Refbacks

  • There are currently no refbacks.