Sieroepidemiologia della varicella in donne in etá fertile a Siena


Abstract


La varicella è una malattia altamente contagiosa
ad etiologia virale, che colpisce tutte le età, nei
bambini generalmente si presenta in forma lieve,
mentre il rischio di sviluppare complicanze è più
elevato negli adolescenti e negli adulti.

Categorie particolarmente a rischio sono soggetti immunocompromessi, neonati, donne in stato di gravidanza, le quali, essendo più suscettibili rispetto agli
adulti in generale, rischiano complicazioni, tra cui la più comune è la polmonite. La polmonite è la terza causa di morte nelle donne gravide [1].
L’obiettivo del nostro studio è stato quello di valutare attraverso il dosaggio del titolo di anticorpi specifici
IgG ed IgM nel siero lo stato immunitario di questa coorte di soggetti. A tale proposito è stato raccolto il siero di 200 donne di età compresa fra 17 e i 42 anni, dal laboratorio centralizzato dell’ Azienda Ospedaliera Senese. Per il dosaggio è stato utilizzato un metodo ELISA che rappresenta la tecnica sierodiagnostica attualmente di maggior impiego.

I risultati mostrano una sieroprotezione media dell’ 80,4%. Analizzando gli stessi per classe di età si nota una minore protezione nelle donne in età giovane (73,1% di sieroprotetti di età compresa tra 17 e 27 anni), rispetto alle classi di età più avanzate (94,4% di sieroprotetti di età compresa tra 39 e 42 anni).

Questo trend di crescita del titolo anticorpale con l’aumentare degli anni, viene confermato anche da altri autori [2], ed indica che negli anni passati c’è stata una persistente circolazione di questo virus.




NBN: http://nbn.depositolegale.it/urn%3Anbn%3Ait%3Aprex-8219

DOI: http://dx.doi.org/10.2427/6096

References



Refbacks

  • There are currently no refbacks.