Progetto di Valutazione dell'Efficacia della Vaccinazione Antinfluenzale nella popolazione anziana nella Regione Friuli Venezia Giulia


Abstract


Obiettivi: valutazione di efficacia e costo-efficacia della vaccinazione antinfluenzale nella popolazione anziana del Friuli Venezia Giulia, dove la copertura è ›70% anche grazie alle campagne per la vaccinazione attiva e gratuita agli assistiti ultrasessantaquattrenni.

Metodi: studio di coorte prospettica relativo alla stagione 2002-2003. I soggetti da studiare sono stati identificati attraverso una rete di Medici di Medicina Generale (MMG), supportata dai Dipartimenti di Prevenzione (DP) delle Aziende Sanitarie (ASS) della regione con il contributo della Cattedra di Igiene dell’Università di Udine e il coordinamento dell’Agenzia Regionale della Sanità. Per raggiungere la numerosità campionaria desiderata, dovevano essere arruolati almeno 70 MMG con i seguenti requisiti: a) possesso di personal computer con internet; b) riconoscimento formale dell’indennità di collaborazione informatica; c) almeno 250 assistiti ultrasessantaquattrenni. I MMG dovevano raccogliere, su schede informatizzate poi inviate tramite posta elettronica ai DP e al centro di coordinamento regionale, informazioni sui dati anagrafici degli assistiti, lo stato vaccinale, lo stato di salute alla baseline (novembre 2002) e il verificarsi degli eventi sanitari di interesse dal 1/12/2002 al 31/03/2003 (visite del MMG, ricoveri ospedalieri, morte). Dati sui costi della vaccinazione e del trattamento dei casi (spesa per farmaci, prestazioni diagnostiche/ specialistiche, ricoveri) sono stati ricavati dal sistema informativo regionale.

Risultati: al progetto hanno aderito 80 MMG, identificati in ciascuna ASS dal Comitato Consultivo per la Medicina Generale, con 27000 assistiti ultrasessantaquattrenni (10,8% della popolazione anziana regionale). La trasmissione dei file è avvenuta secondo le cadenze previste, e l’esplorazione preliminare dei dati depone per un’ottima qualità degli stessi. È al momento in corso la fase analitica.

Conclusioni: la comunicazione via internet tra diversi livelli organizzativi si è dimostrata efficiente ed efficace. Sono emersi alcuni punti critici, quali la necessità di semplificare opportunamente le schede elettroniche di raccolta dati e di regolamentare gli aspetti relativi a “privacy e dati sanitari sensibili”.




NBN: http://nbn.depositolegale.it/urn%3Anbn%3Ait%3Aprex-8217

DOI: http://dx.doi.org/10.2427/6094

References



Refbacks

  • There are currently no refbacks.