L' influenza nella regione Lazio dal 1999 al 2003: casi di sindrome influenzale, ricoveri ospedalieri per malattie respiratorie e coperture vaccinali


Abstract


Obiettivi: 1) Descrivere l’andamento dei ricoveri ospedalieri per patologie respiratorie acute e croniche concomitanti alle epidemie stagionali da virus influenzale dal 1999 al 2003, in relazione con la segnalazione dei casi di sindrome influenzale (ILI) da parte dei medici sentinella. 2) Misurare l’eccesso dell’ospedalizzazione influenza-correlata nelle diverse fasce di età rispetto ai periodi non epidemici. 3) Analizzare le modificazioni del ricorso al ricovero ospedaliero in relazione al tasso di copertura della vaccinazione antinfluenzale nella popolazione anziana, su scala regionale e nelle diverse ASL.

Metodi: sono stati estratti dal Sistema Informativo
Ospedaliero i ricoveri per patologie respiratorie
influenza-correlate (codici ICD9-CM: 480-487; 460-
466; 490-496) relativi agli anni 1999-2003.
L’incidenza di ILI è stata stimata sulla base delle
segnalazioni dei medici sentinella afferenti alla
rete FLU-ISS dell’Istituto Superiore di Sanità.

Per il calcolo dei tassi di copertura è stato utilizzato l’archivio
nominativo dei soggetti vaccinati contro l’influenza,
attivo nella regione Lazio dal 1999. Nel periodo considerato sono stati messi in relazione i tassi di ospedalizzazione età-specifici, le incidenze di ILI e le coperture vaccinali. L’eccesso di ospedalizzazione è stato misurato confrontando i tassi relativi ai periodi epidemici e non epidemici.

Risultati: i tassi di ospedalizzazione per malattie respiratorie sono risultati costantemente superiori nei periodi di maggiore circolazione virale, in particolare negli ultrasessantaquattrenni. Con il progressivo aumento del tasso di copertura vaccinale regionale (da circa il 25% della stagione 1999-2000 a oltre il 60% della stagione 2002-2003) non si è registrata una corrispondente diminuzione dei ricoveri ospedalieri per patologie influenza-correlate.
L’analisi per ASL ha evidenziato differenti livelli di correlazione fra i fenomeni considerati.

Conclusioni: la presente analisi descrittiva sottolinea
il sostanziale impatto delle epidemie di sindrome influenzale sul ricorso ai servizi sanitari della regione
Lazio. Contestualmente, l’incremento della copertura vaccinale non sembra correlarsi a una riduzione
dell’incidenza di ILI e dei tassi di ospedalizzazione durante le stagioni epidemiche considerate.




NBN: http://nbn.depositolegale.it/urn%3Anbn%3Ait%3Aprex-8202

DOI: http://dx.doi.org/10.2427/6078

References



Refbacks

  • There are currently no refbacks.